Di solito quando si pensa di andare in crociera si immagina sempre di cavalcare i mari più belli e le spiagge dorate, ma in questa guida voglio invece parlarvi di una crociera fatta di relax e di  paesaggi  che  cambiano in continuazione, si tratta di una crociera fluviale, sulle rive del Danubio. Se anche tu sei attratto da questo tipo di vacanza, allora non perderti questo articolo con i consigli da seguire per goderti fino in fondo la tua vacanza.

Per prima cosa devi sapere è che la crociera sul Danubio è indubbiamente placida e rilassante; le rive scorrono lente e gli scenari cambiano, fino a regalare pezzi di cartoline viventi che non dimenticherai tanto facilmente. Ma ci sono cose che devi sapere prima di partire per la tua crociera fluviale.

Perché fare una crociera fluviale

Il Danubio è un fiume che solca bel 10 stati  europei, una crociera fluviale di questo tipo ti permetterà di visitare davvero il meglio dell’Europa e di conoscere l’anima autentica di questo antico continente.

Cosa non devi assolutamente perderti di questa vacanza?

  1. I decori barocchi della città di Passau, una tappa obbligatoria per iniziare il tuo viaggio;
  2. Le bellezze di Salisburgo e le sue specialità gastronomiche, fra cui i famosi bon-bon di marzapane al pistacchi e crema alla gianduia, attribuiti a Mozart;
  3. Melk e la sua abbazia benedettina, che domina imponente la città. Qui vedrai non solo le bellezze artistiche ma anche dei paesaggi mozzafiato;
  4. Vienna, la capitale austriaca a metà fra modernità e classicismo musicale;
  5. Bratislava e suoi tantissimi locali, ristoranti monumenti bizzarri e per finire i suoi piccoli carpazi;
  6. Non potete terminare la vostra crociera fluviale se prima non fate un salto alle storiche terme di Budapest e una visita alla città, la parte antica Buda e la parte moderna Pest.

Cosa pensare prima della partenza?

La crociera fluviale è sempre una vacanza all’insegna del relax, ma non devi mai dimenticare di assicurare la tua salute; purtroppo in viaggio possono accadere tantissimi imprevisti che potrebbero rovinare la tua vacanza; pensa ad esempio se ti dovessi ammalare o avere bisogno di un intervento urgente che prevede la necessità di un rientro a casa. Come faresti? In tutti questi casi, puoi rivolgerti a compagnie che organizzano rimpatri sanitari con aereo ambulanza in grado di trasportare ammalati senza pericolo e in tempi rapidi.

Anche se con la compagnia di navigazione acquisterai una polizza sanitaria, ricorda sempre che con la salute non si scherza e che tutelarsi è sempre un dovere, anche quando si viaggia.